Warner non ha più interesse per l’universo condiviso della DC. Più film stand alone

La colpa è il successo di Aquaman

Intervistato da The Hollywood reporterToby Emmerich, presidente della Warner Bros. Pictures Group, ha dichiarato che dopo aver visto il successo di Aquaman, l’azienda non è più interessata a sviluppare altre pellicole dell’universo condiviso come Justice League preferendo concentrarsi di più sulle pellicole Stand alone.

Ecco quanto dichiarato da Emmerich: “Siamo molto meno concentrati su un universo condiviso. Il nostro piano adesso è quello di  realizzare un film alla volta. Ogni film sarà il frutto della propria equazione e della propria creatività.Siamo finalmente arrivati ad un punto di svolta, giocand secondo le regole della DC, e non secondo quelle della Marvel. Si possono dire molte cose sul come questo franchise è stato condotto finora, ma bisogna riconoscere che ha sempre salvaguardato la visione dei registi coinvolti che hanno sempre avuto la completa libertà creativa.”

Quindi aspettiamoci molti altri film dedicati agli eroi prima di rivedere riunita la Justice League sotto un’unica pellicola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *