Avengers – Endgame: ecco perché Cap non ha cambiato la storia

Avengers: Endgame ha concluso l’arco narrativo di Captain America nel modo sperato da tutti i fan di Steve Rogers: tornando indietro nel tempo e trascorrere la sua vita con Peggy Carter.

Questa scena però ha riscosso la più grande domanda su cui molti ancora dibattono: Cap ha vissuto la sua vita con Peggy nella linea temporale principale del MCU o ha viaggiato in una realtà alternativa prima di tornare alla linea temporale principale verso la fine della sua vita? E ancora: come Steve, in buona coscienza, si è potuto sedere e stare tranquillo a rilassasi senza cercare di impedire che si verifichino alcuni degli eventi più cupi degli ultimi decenni?

Dopotutto, la decisione di Steve di stabilirsi con Peggy mostra già una volontà di cambiare la storia, anche se a un livello più personale, e anche se avesse creato una nuova linea temporale nel processo, possiamo solo supporre che questa realtà alternativa sarebbe stata afflitta da altrettante minacce e tragedie come la linea temporale principale.

Il problema è stato affrontato dal co-sceneggiatore di Endgame, Christopher Markus al Comic-Con di San Diego del mese scorso. E dopo aver raddoppiato la sua interpretazione personale secondo cui ci sono sempre stati due Cap nella linea temporale principale, lo scrittore ha sostenuto che il ritiro di Steve era una conclusione appropriata per l’eroe:

“Stephen [McFeely] e io siamo così presi dall’idea che Steve sia tornato indietro e in qualche modo, quindi, sia sempre tornato. E ha avuto modo di vivere la sua vita. Vedi però molti fan di Capitan America che affermano che se Cap torna indietro nel tempo, è tenuto a riparare tutto ciò che sa che accadrà. Quindi deve andare a salvare Bucky, impedire l’assassinio di Kennedy … è un uomo molto impegnato.

Ma non è per questo che lo abbiamo rispedito indietro. Lo abbiamo rispedito in modo che potesse diventare una persona intera e finalmente tornare a casa dalla guerra. Non volevamo che tornasse indietro e continuasse l’avventura, volevamo che riposasse. E l’unico modo per giungere a quella soluzione è se ci sono due Cap.”

AVENGERS: ENDGAME SARÀ DISPONIBILE IN BLU-RAY A SETTEMBRE.

Qui la recensione senza spoiler.

Fonte

Fonte: Avengers – Endgame: ecco perché Cap non ha cambiato la storia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *