Martin Scorsese contro i cinecomics. La risposta di James Gunn e Joss Whedon

Scorsese vs Gunn & Whedon

Nelle scorse ore hanno fatto il giro del web le parole del regista Martin Scorsese che si è scagliato contro la categoria dei cinecomics definendo le pellicole non vero cinema.

Le risposte non hanno tardato ad arrivare ed il primo a dire la sua è stato Joss Whedon, regista dei primi due Avengers che ha dichiarato:

Non è il cinema degli esseri umani che provano a convogliare esperienze emotive e psicologiche a un altro essere umano. La prima a cui penso è James Gunn, il modo in cui ha messo il suo cuore e la sua capacità dentro Guardiani della Galassia. Ammiro Marty e capisco il suo punto di vista, ma… Bene, c’è un motivo per cui ‘Sono sempre arrabbiato’

A Whedon si è unito anche James Gunn, regista dei due Guardiani della Galassia e del prossimo Suicide Squad per la Dc, che ha risposto con un  tweet al regista.

Martin Scorsese è uno dei miei cinque registi preferiti ancora in vita. Sono rimasto oltraggiato quando le persone hanno protestato contro L’ultima tentazione di Cristo senza aver visto il film. Ora sono rattristato che lui stia giudicando i miei film nello stesso modo. Detto questo amerò sempre Scorsese ed il suo lavoro, sono grato per il contributo che ha dato al cinema e non vedo l’ora di vedere The Irishman

Voi che ne pensate? Da quale lato siete schierato in questa Civil War registica?

Fonte: Martin Scorsese contro i cinecomics. La risposta di James Gunn e Joss Whedon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *